Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
Corso di Laurea Magistrale in Architettura del Paesaggio

Presentazione del corso

Il corso è condotto da docenti dei dipartimenti di Architettura (DiDA), di Scienze delle Produzioni Agroalimentari e dell'Ambiente (DiSPAA) e di Gestione dei Sistemi Agrari, Alimentari e Forestali (GeSAAF), Scienze della terra (DST).

La didattica comprende insegnamenti ad indirizzo conoscitivo (IC), per lo sviluppo delle capacità di informare i molteplici processi tecnici che interessano i paesaggi, ed insegnamenti e laboratori ad indirizzo propositivo (IP), per lo sviluppo delle capacità di gestione progettuale coordinata di tali processi.

Il percorso formativo è completato dal tirocinio, che viene svolto presso enti pubblici o privati competenti, e dalla tesi di laurea, nella quale viene sviluppato e discusso un lavoro originale in relazione ad uno dei numerosi campi di applicazione dell’architettura del paesaggio.

 

Obiettivi

Il Corso è finalizzato a formare progettisti in grado di interpretare le dinamiche e le tematiche storiche e contemporanee che interessano sia le espressioni comuni che le eccellenze dei paesaggi, nelle realtà urbane, come in quelle rurali o ad elevata naturalità.

In relazione a specifici fondamenti disciplinari, la formazione è mirata allo sviluppo di capacità di studio integrato delle componenti fisiche, ecologiche, ambientali, storiche, socioculturali e visuali dei paesaggi.

In relazione ai ruoli professionali che il paesaggista può assumere, la formazione riguarda sia le attività specialistiche di analisi e diagnosi, proprie dei processi per l’elaborazione di quadri conoscitivi e di studi per valutazioni, che le attività generalistiche di coordinamento e sintesi, proprie dei processi di pianificazione per il governo del territorio e la tutela dei beni vincolati e dei processi di progettazione degli interventi di conservazione, gestione, riqualificazione e trasformazione dei paesaggi, anche in relazione ai beni sottoposti a tutela.

 

Professionalità acquisite e mondo del lavoro

Il corso fornisce una formazione che consente di operare con spiccata peculiarità disciplinare, sia nelle attività professionali libere, che in quelle dipendenti da enti pubblici o privati.

Gli sbocchi occupazionali e professionali previsti per i laureati riguardano la progettazione per la realizzazione, il restauro o la gestione di parchi, giardini e spazi verdi; la pianificazione e la progettazione per la tutela, la gestione e la valorizzazione di ambiti di paesaggio e di beni paesaggistici vincolati; la pianificazione e la progettazione per la riqualificazione di aree dismesse o degradate; la progettazione per l’inserimento paesaggistico di reti infrastrutturali; l’analisi e la valutazione paesaggistica, anche per gli studi di impatto ambientale.

 

Durata del Corso

Il Corso ha la durata di 2 anni. ed è strutturato in semestri. L’attività ordinaria dello studente corrisponde al conseguimento di 60 crediti l’anno. Lo studente che abbia comunque ottenuto 120 crediti, adempiendo a tutto quanto previsto dalla struttura didattica, può conseguire il titolo anche prima della scadenza biennale.

 
ultimo aggiornamento: 17-Gen-2014
UniFI Scuola di Architettura Home Page

Inizio pagina